News

COME RINFRESCARE L’ERBA QUANDO FA CALDO.

Pubblicato il

Mentre la maggior parte dell’area metropolitana sperimenterà temperature superiori ai 30-35 ° C durante questa settimana e il resto dell’estate, è imperativo mantenere la copertura vegetale al fresco, evitando nel contempo di promuovere l’insorgenza di malattie. Vi spiegherò una tecnica per raggiungere questo obiettivo, tecnica che sono oltre 20 anni che insegno e ho portato nelle società sportive alle quali ho fatto consulenze. Nebulizzare acqua fredda nelle ore più calde della giornata e irrigare nel contempo. L’irrigazione è consigliata dalle ore 12:00 alle ore 15:00 nel periodo in cui le temperature superano i 30 ° C e al mattino dopo le 08:00 nel restante periodo dell’anno. Il nebulizzatore come quello in foto è di ultima generazione e chiaramente è consigliato alle società sportive dove non manca la disponibilità economica, mentre per tutti coloro che hanno un giardino basta irrigare come consigliato in modo da abbassare la temperatura sopra il manto erboso e raffreddare il terreno.
La quantità d’acqua da distribuire varia da zona a zona da terreno a terreno quindi è impossibile consigliare una quantità uniforme per tutti ( andiamo da un minimo di 2 mm ad un massimo di 8 mm). Il sistema da me studiato e brevettato in una specifica parte e in continuo miglioramento. Tutti i corsisti che lo hanno sperimentato ne sono rimasti entusiasti visto anche il notevole risparmio economico che ne consegue.
Francesco Dotto